Cos’è la franchigia nel noleggio auto

La franchigia di un noleggio auto è l'importo minimo da pagare in caso di danni o incidenti. Scopriamo tutti i dettagli e come abbassarla o azzerarla.

Quando noleggiate un’auto trovate spesso citato il termine “franchigia“, sia nei termini e condizioni durante la fase di prenotazione che al momento della firma del contratto.

Ma cos’è esattamente la franchigia quando si parla di noleggio auto? La franchigia non è altro che una somma posta a garanzia dell’auto da parte del conducente per mezzo di una carta di credito, a tutela della compagnia di autonoleggio in caso di danni non coperti dalle assicurazioni sottoscritte.

Infatti, nonostante quando si noleggia un’auto siano sempre incluse delle assicurazioni di base in caso di danni o furto, queste hanno sempre un ammontate “scoperto” a carico del guidatore, ossia dell’intestatario del contratto di noleggio auto, che costituisce il massimale che di potrebbe esser tenuti a pagare in caso di danni o furto del veicolo.

L’importo varia molto da compagnia a compagnia, ma anche dalla categoria del veicolo. La buona notizia però è che può essere ridotta o azzerata.

A quanto ammonta e come funziona la franchigia

Quando si noleggia un’auto, di norma sono incluse nel costo assicurazioni che limitano la responsabilità per danni al veicolo (nota anche con l’acronimo CDW) e la protezione in caso di furto.
Con una simile assicurazione di base la franchigia oscilla di solito tra i 500 e i 1300 euro.

E’ importante sottolineare che la franchigia è il valore massimo che il conducente sarà dovuto a pagare: ad esempio, se una compagnia di autonoleggio pone la franchigia a 1000 € e il danno ammonta a soli 200 €, sarà sufficiente pagare i 200 euro e non l’intero ammontare della franchigia.
Al contrario, qualora doveste provocare danni per 5000 euro e la franchigia fosse fissata a 1000 euro, voi sarete tenuti a pagare solo i 1000 euro, mentre il resto sarà coperto dall’assicurazione.

Ci sono però alcune eccezioni, in quanto la copertura base CDW copre soltanto la carrozzeria, e non parti del veicolo quali pneumatici, finestrini, motore o interni: il costo di riparazione di queste parti rimane totalmente a carico del cliente, indipendentemente dal valore della franchigia. Se volete potrete coprire anche queste parti sottoscrivendo un’assicurazione aggiuntiva.

E’ importante sottolineare che la franchigia dipende dalla compagnia con cui si è noleggiata l’auto, ma anche dal valore della vettura: pertanto, auto di categoria ‘mini’ o ‘economy’ avranno di norma una franchigia minore rispetto ad auto di grossa cilindrata o SUV.

Limitazioni alle coperture assicurative

Come detto, la copertura per i danni al veicolo (CDW) non copre alcune parti del veicolo. Ma cessa di essere valida anche per i danni alla carrozzeria, qualora la compagnia di autonoleggio si accorgesse del mancato rispetto di alcune basilari regole di sicurezza, ad esempio guida su strada non asfaltata, mancato rispetto dei limiti di velocità, guida pericolosa o in stato di ebbrezza. In casi come questo, i costi di riparazione saranno completamente a carico del conducente.

Allo stesso tempo, anche la protezione furto decade, qualora il comportamento del conducente non sia idoneo. Ad esempio, se l’auto viene rubata perchè le chiavi sono rimaste all’interno, la responsabilità è totalmente del guidatore che dovrà rispondere alla compagnia di assicurazione dell’intero valore dell’auto.

Come non pagare la franchigia

La franchigia può essere abbassata o azzerata. Per farlo, al momento della prenotazione dell’auto online avrete la possibilità di pagare una copertura assicurativa completa che abbatterà questo costo,

Se deciderete di non acquistarla in fase di prenotazione online potrete comunque farlo al momento della firma del contratto al banco della compagnia di noleggio.
L’addetto vi comunicherà infatti l’importo della franchigia e vi proporrà di acquistare una copertura aggiuntiva, seppur il più delle volte ad un costo maggiore rispetto al pagamento anticipato online.

Allo stesso tempo, è sempre possibile stipulare un’assicurazione personale con una società assicurativa terza e gestire direttamente con essa i costi relativi al noleggio della vettura e la copertura della franchigia.

Quanto costa annullare la franchigia

Fondamentalmente, pagando un canone extra giornaliero, potrete abbassare o annullare completamente la franchigia. Il costo dipende dalla compagnia e dal tipo di veicolo noleggiato, ma di norma varia tra i 5 e i 40 euro al giorno, in base al mezzo noleggiato. Il rischio a volte, acquistando l’annullamento della franchigia in caso di noleggi lunghi, è quello di andare a sostenere già in partenza costi molto elevati, rendendo il tutto poco vantaggioso rispetto al rischio di dover pagare l’importo della franchigia.

Infine ricordate che, nella maggior parte dei casi, in caso di guasto o incidente sarete tenuti a pagare i danni anche con la franchigia azzerata. Riceverete però un rimborso in seguito, dopo aver aperto una pratica di reclamo. In ogni caso, vi consigliamo di leggere con attenzione i termini del contratto di noleggio, variabili da compagnia a compagnia, onde evitare spiacevoli sorprese in seguito.

Fai un preventivo online

Se hai deciso di noleggiare un'auto ti consigliamo di utilizzare il modulo seguente che ti permetterà di confrontare le tariffe e la disponibilità di tutte le compagnie di autonoleggio in tempo reale e con una sola ricerca.

Cerca un'auto, confronta le tariffe e risparmia
In collaborazione con

Perchè prenotare con noi?

  • Miglior prezzo garantito
  • Cancellazione gratuita
  • Nessuna commissione
  • Assistenza 24h - 7/7g
  • Hertz
  • Europcar
  • Budget
  • Avis
  • National
  • Sixt
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 5 su 1 voti
Condividi