Documenti necessari per viaggiare negli Stati Uniti

Tutti i documenti necessari per viaggiare negli USA: quando fare l'ESTA e quando invece occorre il visto, il passaporto elettronico e l'assicurazione medica.

Se avete deciso di visitare New York, Miami, Los Angeles o qualsiasi altra località degli Stati Uniti la prima questione da risolvere è sicuramente quella legata ai documenti necessari per entrare negli USA.

Iniziamo col dire che i documenti obbligatori per viaggiare negli Stati Uniti sono solo due: il passaporto elettronico e, a seconda della vostra situazione, l’ESTA o il visto. A questi si aggiunge un terzo documento che non è obbligatorio ma fortemente consigliato, ovvero l’assicurazione di viaggio.

Tenete presente che passaporto e ESTA (o visto) sono obbligatori anche in caso di transito negli Stati Uniti, ad esempio se il vostro aereo fa scalo in un aeroporto statunitense.

Vediamo dunque nel dettaglio cosa sono e come si ottengono il passaporto elettronico e l’ESTA, quali sono i tipi di visti e quale dovete richiedere in base alla vostra situazione e perché è importante stipulare un’assicurazione di viaggio.

Passaporto elettronico

L’unico documento di identità valido per viaggiare negli Stati Uniti è il passaporto elettronico, ovvero un passaporto dotato di microchip che memorizza i dati anagrafici e le impronte digitali del titolare. Non sono accettati né la carta d’identità valida per l’espatrio né il passaporto senza microchip.

Già dal 2006 tutti i passaporti emessi in Italia sono elettronici. Quelli emessi tra il 2006 e il 2010 non riportano le impronte digitali del titolare, ma sono comunque accettati.

Il passaporto va richiesto alla Questura o all’ufficio passaporti del Commissariato di Pubblica Sicurezza presenti nel vostro luogo di residenza. Dura 10 anni dalla data del rilascio, senza necessità di pagare la elebre marca da bollo annuale (esisteva in passato ma è stata abolita).

Il costo attuale per il rilascio del passaporto è di 116,00 euro.

Per informazioni dettagliate su come fare il passaporto, come rinnovarlo, quali sono i documenti necessari, i tempi per il rilascio, cosa fare in caso di furto o smarrimento leggete l’articolo Passaporto elettronico: come fare per richiederlo.

ESTA

L’ESTA (Electronic System for Travel Authorizazion) è un documento elettronico che consente di viaggiare negli USA senza necessità di richiedere un visto. Si ottiene in maniera più semplice e veloce rispetto ad un visto tradizionale, è sufficiente compilare un modulo online, e costa molto meno.

Per poter richiedere l’ESTA è necessario essere cittadini o residenti legali di un paese che partecipa al “Visa Waiver Program” (Viaggio Senza Visto) degli Stati Uniti. L’Italia è uno dei paesi partecipanti, quindi i cittadini italiani possono richiedere l’ESTA.

Oltre alla residenza in un paese del Visa Waiver Program, i requisiti indispensabili per poter richiedere l’ESTA sono:

L’ESTA si ottiene online, compilando sul sito ufficiale un modulo con i propri dati anagrafici e altre informazioni personali. Viene rilasciato in massimo 72 ore, ma spesso l’approvazione è immediata.

Dura due anni dalla data di rilascio ed è valido per viaggi illimitati nell’arco di questo periodo, purché la durata di ciascun viaggio non superi i 90 giorni.

Il costo è di 14,00 dollari.

Come richiedere l’ESTA

Pur essendo tutto sommato semplice, la compilazione del modulo online per la richiesta dell’ESTA suscita molta apprensione nei viaggiatori perché un banale errore può compromettere l’esito della richiesta. State tranquilli, sembra molto complicato ma in realtà si tratta solo di prestare un po’ di attenzione.

Nel nostro articolo Come fare l’ESTA per gli Stati Uniti, guida completa troverete tutte le informazioni utili per richiedere questo documento e compilare correttamente il modulo online, senza ansie o errori.

Visto

Se la vostra richiesta per l’ESTA non è stata approvata o non avete proprio i requisiti per richiederlo, non disperate, quello di cui avete bisogno è un visto. Tenete però presente che ci vuole molto più tempo per ottenerlo, almeno 10 giorni invece delle 72 ore dell’ESTA e che costa molto di più. Muovetevi quindi con largo anticipo rispetto alla partenza.

Il visto, in inglese chiamato VISA va richiesto all’Ambasciata e al Consolato degli Stati Uniti, che ha quattro sedi in Italia: Roma, Napoli, Milano, Firenze.

Esistono diverse tipologie di visto, le più comuni sono:

ma ne esistono altre di più specifici. Quale richiedere dipende ovviamente dal motivo del viaggio così come i documenti da presentare, i costi e i tempi di rilascio.

Per sapere come richiedere un visto per gli USA e per tutte le informazioni necessarie, vi rimandiamo alla pagina Visti per gli Stati Uniti.

Assicurazione di viaggio per gli USA

L’assicurazione di viaggio non è un documento obbligatorio per entrare negli Stati Uniti, ma è fortemente consigliato.

È sempre bene partire assicurati, ma nel caso degli Stati Uniti c’è un motivo in più: negli USA non esiste un sistema sanitario nazionale, le cure mediche sono private e hanno costi altissimi, in alcuni casi proibitivi. Anche un banale incidente può comportare spese per migliaia di euro.

Purtroppo non si contano i casi di turisti italiani a cui sono state negate cure mediche perché non in grado di pagare o che anni dopo la vacanza si ritrovano ancora alle prese con battaglie legali per le richieste di pagamento delle strutture dove sono stati ricoverati.

Non rovinatevi inutilmente la vacanza (o la vita, nel caso dei conti più salati): un’assicurazione di viaggio, che potete fare velocemente online con un costo accessibile a tutti, vi permette di viaggiare sereni e far fronte ad eventuali sfortune.

Oltre alle cure mediche, le assicurazioni di viaggio coprono altre eventualità che – purtroppo – possono verificarsi quando si viaggia: annullamento del viaggio, furto o smarrimento di bagagli, furto o smarrimento di documenti, rimpatrio anticipato.

Quanto costa un’assicurazione di viaggio

Il costo di un’assicurazione di viaggio varia moltissimo in base a copertura (un solo paese, più paesi), numero di persone inserite nella polizza, durata, eventuale franchigia, premi assicurativi e altri fattori.

A titolo indicativo, un’assicurazione per un viaggio negli Stati Uniti di una persona adulta per una settimana può costare tra i 40,00 e i 60,00 euro.

Spendere meno non è sempre la scelta migliore: le assicurazioni di viaggio più economiche offrono meno coperture e pongono molte limitazioni, con il risultato che magari vi trovate costretti a dover far fronte alle spese.

Prima di acquistare un’assicurazione leggete bene le condizioni. Meglio spendere qualcosina in più e avere una polizza completa.

Quale assicurazione scegliere

L’offerta di assicurazioni di viaggio è ampissima e non è possibile dire qual è la migliore in assoluto, perché scegliere quella giusta dipende da molti fattori.

La cosa più importante è fare attenzione a scegliere un’assicurazione che copra il viaggio negli Stati Uniti.

Sembra una ovvietà, ma fate attenzione: le polizze “mondo” di alcune compagnie non coprono i viaggi per gli USA! In questi casi in genere la polizza corretta si chiama “mondo, USA inclusi” o una dicitura simile. Se siete incerti, prima di acquistare contattate il servizio clienti per chiedere informazioni.

Altra cosa molto importante nel caso degli Stati Uniti è acquistare un’assicurazione che paga direttamente le spese mediche. In caso contrario bisognerà pagare le spese di tasca propria e poi chiedere il rimborso.

Per informazioni dettagliate sulle tipologie di assicurazione, i costi e consigli su come scegliere quale acquistare leggete l’articolo Assicurazione di viaggio, i consigli su quale scegliere.

Documenti per bambini e minorenni

Per poter visitare gli Stati Uniti i viaggiatori minorenni devono avere i medesimi documenti degli adulti, quindi essere obbligatoriamente muniti di passaporto elettronico e di ESTA (o visto) a loro nome.

Non è più possibile iscrivere i bambini al passaporto del genitore, come accadeva in passato, e sia per ESTA che per il visto la richiesta deve essere fatta dai genitori (o tutore legale) a nome del minore.

Anche nel caso di viaggiatore minorenne le cure mediche negli Stati Uniti sono solo a pagamento, pertanto è bene che anche il minore sia coperto da assicurazione. È possibile stipulare un’assicurazione di gruppo che copra tutti i partecipanti al viaggio.

Ricordiamo che fino ai 14 anni i viaggiatori minorenni possono viaggiare soltanto se accompagnati e che alcune compagnie aeree possono porre delle condizioni particolari.

Per saperne di più

Per ulteriori informazioni sull’ESTA visitate il sito ufficiale a questo indirizzo: https://esta.cbp.dhs.gov/esta/. Se invece volete sapere di più sui vari tipi di visto e come richiederlo consultate il sito dell’Ambasciata e Consolati degli Stati Uniti d’America in Italia. Entrambi i siti sono tradotti in italiano.

Non capite quale visto dovete richiedere o se potete viaggiare solo con l’ESTA? Il Visa Wizard viene in vostro aiuto! È uno strumento online di un sito governativo americano che con semplici domande vi aiuta a stabilire il visto da richiedere. Purtroppo però è disponibile solo in lingua inglese.

Una risorsa sempre utile è Viaggiare Informati, un sito curato dal Ministero degli Esteri. Per ogni paese riporta una scheda con informazioni aggiornate sui documenti necessari per l’ingresso, la sanità, la sicurezza, la mobilità e avvisi in tempo reale su eventi di interesse per il viaggiatore.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 5 su 5 voti
Condividi