Bagaglio a mano Alitalia, regole, misure e peso

Anche Alitalia, come le compagnie low cost, impone limiti su dimensioni e peso del bagaglio a mano. Seppur più permissiva, è bene conoscerli per evitare salate penali.

Chi cerca comodità e servizi spesso sceglie compagnie di bandiera anziché low cost. Ma sono davvero più generose per quanto riguarda il bagaglio a mano?

Le regole per il bagaglio a mano di Alitalia sono effettivamente più permissive rispetto a quelle di compagnie low cost come Ryanair o Easyjet: la nostra compagnia di bandiera nazionale consente infatti di portare gratuitamente a bordo un bagaglio standard e un secondo piccolo bagaglio.

Ci sono comunque delle regole da rispettare, ed è bene saperle prima di arrivare in aeroporto per evitare brutte sorprese.

In questo articolo trovate tutte le informazioni utili sul bagaglio a mano Alitalia: quanti bagagli si possono portare, dimensioni e peso consentiti, limiti per i liquidi, bagaglio a mano per bambini e trasporto di passeggini e trasporto di animali domestici in cabina.

Bagaglio a mano Alitalia, dimensioni e peso

Tutti i passeggeri Alitalia, compresi quelli in possesso di biglietto a tariffa light ed economy, possono portare a bordo dell’aereo due bagagli a mano:

Nel conteggio delle misure del vostro bagaglio vanno sempre inclusi maniglie, ruote e tasche esterne.

Costi extra se si superano i limiti

Anche le compagnie di bandiera applicano una penale per i bagagli a mano che non rientrano nella franchigia bagagli consentita.

Se il vostro trolley, zaino o borsone supera il peso o le dimensioni consentite dovrete pagare un supplemento che varia a seconda della classe in cui viaggiate e alla destinazione. In genere è intorno ai 45,00 euro a tratta per chi viaggia in tariffa light (tariffa che non prevede il bagaglio da stiva).

Il bagaglio a mano che supera peso o dimensioni consentite viene imbarcato in stiva come un normale bagaglio registrato. Lo dovrete ritirare al nastro di riconsegna bagagli dell’aeroporto d’arrivo.

Bagaglio a mano per voli Alitalia in code share

Le compagnie di bandiera spesso operano voli in codeshare. Cosa significa? Possono cambiare le regole del bagaglio a mano in caso di voli codeshare? Purtroppo sì.

Il codeshare è un accordo commerciale tra più compagnie aeree che prevede la promozione e la vendita di un determinato volo con il nome e la sigla di ciascuna delle compagnie coinvolte, sebbene di fatto il volo venga effettuato con l’aereo di una sola delle compagnie partner. Ogni compagnia coinvolta nell’accordo vende il volo sui propri canali di vendita, con il proprio marchio e il proprio numero di volo, ma di fatto questo viene effettuato da un’unica compagnia.

In pratica vi può capitare di acquistare un volo sul sito Alitalia per poi trovarvi a viaggiare a bordo di un aereo di una compagnia partner, ad esempio AirFrance. In questo esempio Alitalia è la compagnia marketing carrier e AirFrance la operating carrier.

Il codeshare serve alle compagnie aeree a massimizzare la vendita dei posti sui loro velivoli e ad ampliare l’offerta di destinazioni disponibili.

Se vi capita di viaggiare con un volo in codeshare le regole per il bagaglio a mano che dovete seguire sono quelle della compagnia operating carrier, ovvero quella che effettivamente opera il volo. Nell’esempio di prima valgono le regole di AirFrance e non di Alitalia.

Come sapere se il volo è in codeshare e quanti bagagli a mano sono ammessi

Le compagnie aeree devono sempre indicare se un volo è in codeshare. Già quando consultate disponibilità e tariffe sul sito Alitalia o su un sito comparatore di prezzi, potete facilmente rendervi conto se un volo è in codeshare perché accanto alla sigla del volo compare la dicitura “operated by” (o qualcosa di simile) seguita dal nome dell’operating carrier.

Anche in aeroporto non potete sbagliarvi: sui tabelloni elettronici e al gate d’imbarco i voli in codeshare vengono indicati con i numeri di volo di tutte le compagnie aeree partner (tutti i numeri dei voli iniziano con due lettere che identificano la compagnia aerea, nel caso di Alitalia sono AZ).

La franchigia bagagli viene sempre indicata nella conferma di prenotazione, pertanto anche in caso di voli codeshare è possibile sapere esattamente quanti bagagli a mano si possono portare, di che peso e dimensioni. Leggete con attenzione le email che riceverete da Alitalia e se avete dubbi contattate il Customer Centre Alitalia: in caso di necessità, verrete reindirizzati alla compagnia partner.

Bagagli speciali, le regole di Alitalia

Alitalia consente di portare gratuitamente a bordo come bagaglio a mano strumenti musicali la cui somma delle dimensioni non ecceda i 115 cm e comunque la cui lunghezza non superi i 115 cm. Lo strumento non può pesare più di 8 kg.

Esempi di strumenti musicali che rientrano in queste dimensioni sono violini, viole, ottavini, flauti, clarinetti, trombe, sassofoni, chitarre e piccole tastiere.

Uno strumento musicale di dimensioni comprese tra 55x35x25 e 52x40x135 (compreso l’eventuale piede se non removibile) e un peso non superiore ai 55 kg può essere trasportato in cabina acquistando un posto extra.

Purtroppo il posto extra per strumento musicale non è acquistabile online, dovrete rivolgervi al call centre Alitalia o ad agenzie autorizzate. Si può aggiungere fino a 48 ore prima della partenza, ma per assicurarvi il posto è consigliabile farlo al momento della vostra prenotazione.

Le attrezzature sportive quasi mai rientrano nelle dimensioni consentite per il bagaglio a mano: potete metterle nel bagaglio da stiva se rientrano nelle dimensioni consentite; per attrezzature molto ingombranti o molto pesanti dovrete pagare una tariffa extra che varia a seconda della destinazione. Il prezzo per l’imbarco di equipaggiamento sportivo su voli Alitalia parte da 75,00 euro a tratta.

Regole del bagaglio a mano Alitalia per bambini

I bambini fino a 2 anni non compiuti possono viaggiare con pagamento di tariffa Neonato (Infant) in braccio all’accompagnatore, che potrà portare con sé un ulteriore bagaglio di massimo 10 kg (ad eccezione della tariffa Light).

C’è però la possibilità di acquistare un posto aggiuntivo per il neonato, con pagamento di tariffa Bambini (Child), e utilizzare un seggiolino per auto omologato. In questo caso il neonato ha diritto alla stessa franchigia bagagli degli adulti. Il numero di bagagli a mano, il peso e le dimensioni consentite sono dunque uguali a quelli di mamma e papà.

Il trasporto del passeggino è sempre gratuito, indipendentemente dalla tariffa che avete scelto. Dovrete registrarlo al banco check-in come un normale bagaglio da stiva, dopodiché a seconda delle norme specifiche dell’aeroporto dovrete consegnarlo, oppure tenerlo con voi fin sotto l’aereo e ritirarlo al nastro di riconsegna bagagli dell’aeroporto d’arrivo.

Su alcuni voli di lungo raggio è disponibile il servizio di Culla a bordo, per bambini sotto i 76 cm di lunghezza e non più di 11 kg di peso. Va richiesto al momento della prenotazione: poiché è soggetto a disponibilità, è consigliabile prenotare con largo anticipo.

I bambini da 2 a 11 anni possono portare lo stesso bagaglio a mano degli adulti.

Ricordate che al fine del calcolo delle tariffe e della franchigia bagaglio viene considerata l’età del bambino alla data del viaggio e non del giorno in cui prenotate.

Trasporto di animali in cabina

Alitalia consente il trasporto di animali domestici in cabina come bagaglio a mano. Il servizio non è disponibile su tutti i voli ed è soggetto a una regolamentazione molto rigida, pertanto è bene informarsi con largo anticipo. Sono esclusi i voli da/per Regno Unito e Irlanda e altri voli a seconda delle leggi in vigore nei diversi paesi e dell’aeromobile usato.

In via generale, è possibile portare a bordo dell’aereo animali di piccola taglia, come gatti, cani e furetti di età superiore a 3 mesi e muniti della documentazione necessaria. Quest’ultima può variare a seconda delle leggi in vigore nel paese di partenza e di destinazione: il vostro veterinario dovrebbe essere in grado di dirvi quali documenti vi servono e come ottenerli.

L’animale deve viaggiare all’interno di un’apposita gabbietta da viaggio impermeabile di dimensioni massime 24x40x30 cm (può essere leggermente più alta se del tipo morbido o semirigido), che deve restare chiusa per tutta la durata del volo.

Il personale di bordo ha la facoltà di rifiutare il trasporto di un animale che si presenta in evidenti condizioni di cattiva igiene o che possa arrecare disturbo ad altri passeggeri (ad esempio perché presenta un comportamento molto aggressivo).

Il trasportino dell’animale viene conteggiato come bagaglio a mano, quindi se viaggiate in compagnia del vostro amico a quattro zampe avrete diritto solo a un’altra borsa secondo le indicazioni che vi abbiamo dato qui sopra.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la pagina Volare con Animali sul sito ufficiale Alitalia.

Cosa è consentito mettere nel bagaglio a mano Alitalia

Anche viaggiando con una compagnia di bandiera dovrete stare attenti a cosa mettere nel bagaglio a mano.

I limiti per i liquidi nel bagaglio a mano sono stati introdotti da leggi internazionali sulla sicurezza: non sono una regola “inventata” dalle compagnie aeree low cost come pensano molti viaggiatori, e vanno dunque rispettate anche viaggiando con Alitalia.

Il totale di liquidi consentito è un litro, tuttavia ciascun prodotto dev’essere trasportato in un contenitore di capienza massima 100 ml e i contenitori devono essere messi all’interno di un sacchetto di plastica trasparente richiudibile.

Sono vietati a bordo oggetti che possono compromettere la sicurezza del velivolo e dei passeggeri, comprese forbici, accendini, riproduzioni di arma da fuoco e sigarette elettroniche.

Per sapere nel dettaglio cosa si può mettere nel bagaglio a mano Alitalia e cosa non si può mettere consultate le nostre pagine di approfondimento:

Per saperne di più

Alitalia è molto trasparente sul numero e le dimensioni dei bagagli a mano ammessi: già in fase di prenotazione viene indicato chiaramente quanti bagagli potete portare con voi, ma se avete dubbi consultate la conferma di prenotazione.

Se qualcosa ancora non vi è chiaro vi invitamo a consultare le pagine sui bagagli del sito ufficiale Alitalia. In caso di voli in codeshare è bene informarsi anche presso la compagnia aerea che effettua il volo (operating partner).

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.2 su 12 voti
Condividi