Valle dei Templi di Agrigento

Templi millenari si ergono su un crinale roccioso a testimonianza di una grande civiltà antica: è l'incanto della Valle dei Templi di Agrigento.

C’è un luogo in Sicilia dove l’opulenza della Magna Grecia rivive nel turbinio di emozioni suscitate dalla sua bellezza: è la Valle dei Templi di Agrigento, l’emblema della Sicilia antica e una delle attrazioni turistiche più visitate dell’isola.

È un luogo dal fascino millenario che gareggia con l’Acropoli di Atene per fama e suggestione. I suoi monumentali templi dorici illuminati dal sole accecante dell’estate siciliana o dalla luce dei riflettori nelle ore notturne sono un’immagine-icona della bellezza di quest’isola e della sua storia appassionante.

Da oltre duemila anni si ergono sul crinale di una collina, maestosi e orgogliosi. Di alcuni rimane ben poco, ma è sufficiente per intuirne l’originaria grandezza e per rimanere a bocca aperta per la meraviglia.

Fate una passeggiata nella storia, regalatevi un’emozione unica: visitate la Valle dei Templi, uno dei più grandi parchi archeologici al mondo.

Quando andare alla Valle dei Templi di Agrigento

La maggior parte dei turisti visita quest’attrazione unica nel periodo estivo nel corso di una vacanza di mare, ma è davvero questo il periodo migliore per visitare la Valle dei Templi di Agrigento?

L’estate è un buon periodo per combinare cultura e mare, ma il caldo, soprattutto nelle ore centrali della giornata, può risultare difficile da sopportare. Tenete presente che si tratta di un’attrazione all’aperto che non offre alcun riparo dal sole. Si può ovviare con una visita serale: se siete interessati consultate il calendario delle aperture straordinarie.

I mesi migliori per visitare la Valle dei Templi sono febbraio e marzo, periodo di fioritura del mandorlo. È bassa stagione per il turismo quindi non troverete folle e i prezzi di voli e hotel sono più bassi.

Un’altra data da tenere a mente per la visita alla Valle dei Templi è la prima domenica di ogni mese, giorno in cui l’ingresso è gratuito.

Cosa vedere nella Valle dei Templi

All’interno dell’area del parco archeologico della Valle dei Templi di Agrigento, che copre una superficie di circa 1300 ettari, si trovano più di dieci templi, oltre a santuari, necropoli, fortificazioni, resti di abitazioni e altre rovine.

Si tratta dei resti dell’antica città di Akgaras, che rappresenta il nucleo originario della città di Agrigento: una città ricchissima e una delle più importanti della Magna Grecia.

Ecco le attrazioni da non perdere all’interno della Valle dei Templi.

Tempio della Concordia

L’emblema della Valle dei Templi è il magnifico Tempio della Concordia, un colosso quasi interamente conservato che si erge orgoglioso a testimonianza della grandezza dell’antica Agrigento. Questo tempio monumentale è alto più di 13 metri e conta 38 colonne scanalate alte 6,5 metri.

Costruito intorno al 440 aC, fu usato come chiesa cristiana nel VI secolo e questa circostanza contribuì a mantenerlo in buono stato di conservazione.

Il nome della discordia

Il nome del tempio è un falso dovuto ad un errore dello storico Fazello: vissuto a cavallo tra il Quattrocento e il Cinquecento, trovò un’iscrizione latina nei pressi del tempio che menzionava la dea della Concordia e tanto bastò per fargli attribuire questo nome al tempio. Studi successivi rivelarono che l’iscrizione non aveva alcun collegamento con il tempio.

Tempio di Ercole

Uno dei templi più antichi del parco archeologico, anche il tempio di Ercole era certamente un monumento colossale nei tempi antichi.

Oggi purtroppo possiamo vedere solo nove colonne, rialzate grazie ad una ingente donazione dell’inglese Alexander Hardcastle. Sono comunque una vista impressionante e suggestiva.

Tempio di Giove

Ancor più grande doveva essere nel passato, e ancor meno ciò che ne resta oggi, è il monumentale Tempio di Giove, che copriva una superficie rettangolare di 112×56 metri, con colonne alte quasi 20 metri.

Ne restano solo pochi frammenti, ma per avere un’idea della monumentalità di questo tempio potete ammirare all’interno del Museo Archeologico uno dei telamoni che adornavano il tempio, enormi uomini in pietra alti 7 metri che venivano posti tra le colonne. Una copia è posta all’interno del parco, di fronte ai resti del tempio.

Altri templi

I tre che vi abbiamo consigliato sono i più famosi e i più fotografati, ma tutti i templi di Agrigento hanno la loro storia o un particolare motivo di interesse.

Altri templi interessanti sono:

  • tempio di Giunone, che si erge in posizione panoramica su un crinale;
  • tempio dei Dioscuri (detto anche tempio di Castore e Polluce), molto amato dai turisti sebbene si tratti di una ricostruzione effettuata nel primo Ottocento, probabilmente usando pezzi di altre costruzioni;
  • tempio di Demetra, i cui resti sono conservati all’interno della chiesa medievale di San Biagio;
  • tempio di Efesto: costruito sui resti di un tempio ancor più antico sull’estremità della collina. Ne rimane ben poco, ma si distingue chiaramente la forma delle fondamenta.

Quartiere ellenistico-romano

Anche se ciò che rimane è davvero poco, una passeggiata nel quartiere ellenistico-romano della Valle dei Templi vi farà sognare di tornare indietro nel tempo.

In quest’area del parco è evidente l’impronta delle città antiche, con la suddivisione delle strade principali in cardi e decumani. Rimangono resti di abitazioni private (alcune modeste, altre più sfarzose decorati con mosaici), botteghe, pozzi e terme.

Museo archeologico

La visita al Museo archeologico non è inclusa nel biglietto della Valle dei Templi: occorre acquistare un biglietto a parte oppure un biglietto combinato. Val la pena spendere i soldi per poter ammirare uno dei musei archeologici più importanti in Italia, con oltre 5000 resti che raccontano la storia di Akragas e in generale il mondo antico.

Comprende opere e manufatti ritrovati all’interno del parco, pezzi provenienti da collezioni private e alcuni oggetti ceduti da altri musei. I pezzi forti della collezione sono la statua di Efebo e il telamone del tempio di Giove.

Informazioni pratiche per visitare la Valle dei Templi

Il Parco Archeologido della Valle dei Templi è diviso in due sezioni, una a est e una a ovest di via dei Templi: i templi della zona est sono i più spettacolari. Si può agevolmente passare dalla collina orientale alla parte più bassa grazie ad una passerella sopraelevata.

Per visitare la Valle dei Templi si può entrare da due ingressi: uno in via Panoramica dei Templi, in corrispondenza del Tempio di Giunone, e uno in Contrada Sant’Anna in corrispondenza della Porta V.

I biglietti si possono acquistare online oppure direttamente alle biglietterie del parco archeologico. Gli orari di apertura variano a seconda delle stagioni; nel periodo estivo vengono organizzate alcune aperture straordinarie in orario serale.

È possibile acquistare un biglietto solo per visitare i templi oppure biglietti combinati che includono l’ingresso al museo archeologico o museo archeologico più giardino della Kolymbethra.

L’ingresso è gratuito per i minori di 18 anni, i docenti della scuola italiana e altre categorie professionali mentre c’è uno sconto del 50% per ragazzi dai 18 ai 25 anni.

Si può visitare i templi e il museo in autonomia, ma partecipare ad una visita guidata vi permette di ammirare la bellezza di questo luogo in compagnia di una guida esperta che saprà raccontarvi storia e curiosità. Lo apprezzerete senz’altro di più.

Come raggiungere la Valle dei Templi di Agrigento

La Valle dei Templi si trova a soli 5 km dal centro di Agrigento e si può raggiungere con alcuni autobus locali oppure a piedi. In auto è davvero semplice: dalla rotatoria Giunone seguite le indicazioni.

Per arrivare ad Agrigento la soluzione consigliata è prendere un volo per l’aeroporto di Palermo, Trapani o Catania e da lì noleggiare un’auto. La distanza tra Agrigento e i tre aeroporti varia di poco, pertanto scegliete l’aeroporto che vi offre i voli più convenienti. Calcolate circa due ore e mezza per raggiungere Agrigento da uno dei tre aeroporti consigliati.

Agrigento si può raggiungere anche con un bus diretto da Palermo, Trapani e Catania, mentre il treno non è consigliato perché spesso occorre effettuare molti cambi.

Dove dormire nei dintorni della Valle dei Templi

Ci sono un paio di hotel e b&b nelle immediate vicinanze della Valle dei Templi, compreso un lussuosissimo hotel 5 stelle con piscina che vanta un’invidiabile vista sui templi.

Consigliamo però di dormire nel centro di Agrigento perché c’è una maggiore scelta di alloggi, comprese anche soluzioni economiche con un buon rapporto qualità/prezzo; inoltre soggiornare in centro ha il vantaggio che non avrete bisogno di spostarvi per cenare o per divertirvi la sera.

Ottimo 8,0
Hotel
8,0
Ottimo 164 recensioni
Vedi Tariffe
iH Hotels Kaos
Agrigento Via Giovanni Gentile S.S. 115 km 185/186, Contrada Cumbo 185/186
Circondato da un parco a soli 3 km dalla Valle dei Templi, l'Hotel Kaos presenta un parcheggio gratuito e sorge nei pressi del luogo di nascita di Luigi Pirandello, alle porte del centro di Agrigento. L'Hotel Kaos è ospitato in una villa con terrazza solarium, piscina all'aperto e campo da tennis e da calcetto.
Favoloso 8,8
Hotel
8,8
Favoloso 1550 recensioni
Vedi Tariffe
Colleverde Park Hotel
Agrigento Via Dei Templi
Provvisto di WiFi gratuito, il Colleverde Park Hotel si affaccia sulla Valle dei Templi e sorge a 15 minuti a piedi dal rinomato parco archeologico di Agrigento e a 2 km dal centro della città. Presso la struttura troverete un ristorante di cucina tipica siciliana, che potrete gustare ammirando la piacevole vista sulla Valle, mentre per i momenti di relax avrete a disposizione gli incantevoli giardini dell'hotel e una hall decorata con ceramiche e arredi del 19º secolo.
Eccellente 9,2
Hotel
9,2
Eccellente 722 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel Villa Athena
Agrigento Via Passeggiata Archeologica 33
Situato nella Valle dei Templi di Agrigento, sito dichiarato Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, il moderno hotel a 5 stelle Villa Athena vanta un centro benessere e una piscina all'aperto, e offre gratuitamente un parcheggio e il WiFi nell'intera struttura. L'Hotel Villa Athena occupa un'elegante villa settecentesca a soli 200 metri dal Tempio della Concordia, un autentico capolavoro del 5º secolo a.
Eccellente 9,3
9,3
Eccellente 787 recensioni
Vedi Tariffe
B&B Villa San Marco
Agrigento Contrada San Marco Snc
Situato proprio nella Valle dei Templi di Agrigento, a soli 500 metri dai principali templi greci, il B&B Villa San Marco vanta un ampio giardino con piscina. Le camere del bed & breakfast San Marco presentano l'aria condizionata e la connessione Wi-Fi gratuita.
Favoloso 8,7
B&B
8,7
Favoloso 108 recensioni
Vedi Tariffe
Camera Con Vista
Agrigento Contrada Bennici
Il Camera Con Vista offre camere con connessione Wi-Fi gratuita e vista sulla Valle dei Templi, nella campagna siciliana, a 4 km da Agrigento. Al mattino vi attende una ricca colazione continentale, che può essere servita sulla terrazza.
Favoloso 8,8
8,8
Favoloso 524 recensioni
Vedi Tariffe
Case Vacanze Bellavista
Porto Empedocle Via Dei Giardini snc
Ubicate nella città di Porto Empedocle, a 10 minuti in auto da Agrigento, le Case Vacanze Bellavista offrono sistemazioni a ristorazione indipendente con connessione Wi-Fi gratuita e sorgono a circa 150 metri dal mare, raggiungibile tramite un percorso pedonale. Tutti gli appartamenti dispongono di aria condizionata, angolo cottura completamente attrezzato, patio arredato e TV a schermo piatto.

Mappa