Siracusa

Siracusa vanta un glorioso passato in cui era importante quanto la capitale della Grecia. La sua immortale bellezza la rende una meta imperdibile!

Nel mondo antico Siracusa era una città che per importanza e bellezza teneva testa ad Atene. I fasti di quei tempi lontani riecheggiano ancora per le vie della città e si mescolano ad atmosfere medievali e a splendori barocchi. Piazze, vie, palazzi, tutto a Siracusa sembra un inno alla bellezza e all’immortalità.

Facilissima da raggiungere dall’aeroporto di Catania, Siracusa è oggi una delle città più visitate della Sicilia. Con le sue splendide spiagge, i suoi tesori archeologici, i suoi invitanti bar e ristoranti all’aperto che servono una squisita cucina tipica, Siracusa riassume in sé tutto ciò che ha reso la Sicilia una destinazione famosa in tutto il mondo.

Cosa vedere a Siracusa

Ortigia

Camminare all’interno di Ortigia, la zona più affascinante di Siracusa dove esultanze barocche si mescolano all’eleganza della classicità greca, è un’emozione a ogni passo.

Da dove iniziare? Iniziate con una visita alla cattedrale, che è in realtà un antico tempio greco convertito, e una foto davanti alla splendida Fontana Aretusa che secondo il mito custodisce il corpo di Aretusa, trasformata in fontana dalla dea Artemide per proteggerla dalle attenzioni indesiderate, forse troppo sfacciate, di Alfeo.

Percorrete vicoli ricchi di storia, come la Via della Maestranza che rimanda alle antiche corporazioni o la Via della Guidecca, il “ghetto” di Siracusa. Non perdetevi il miqweb o bagno ebraico, situato a 18 metri sotto il livello stradale: un cunicolo scavato nella roccia vi porterà in una stanza con tre vasche d’acqua, usate anticamente dagli ebrei per cancellare i loro peccati.

Parco Archeologico della Neapolis

Con una passeggiata di 30 minuti dall’Ortigia è possibile raggiungere l’attrazione turistica più famosa di Siracusa, ovvero il Parco Archeologico della Neapolis.

All’interno di un’unica area sono concentrate rovine antiche di eccezionale bellezza e valore storico, tra cui spicca il meraviglioso Teatro Greco risalente al V secolo aC, dove si tennero le rappresentazioni delle ultime tragedie di Eschilo alla presenza dell’autore. Un luogo simbolo per gli amanti della storia e del teatro, che saprà affascinare anche chi non ha particolare interesse per queste discipline.

Un luogo misterioso, dal fascino intrigante, è la Latomia del Paradiso, una cava di pietra con una grotta a S profonda tre metri che Caravaggio battezzò l’Orecchio di Dioniso ed è famosa per un particolare effetto acustico.

Altre attrazioni del parco sono l’anfiteatro romano e l’Ara di Genone II.

Museo Archeologico Paolo Orsi

Se la visita al parco Neapolis non ha saziato la vostra sete di conoscenza del mondo antico visitate il Museo Archeologico Paolo Orsi. Si tratta di uno dei musei archeologici siciliani più interessanti e meglio organizzati ed è ospitato all’interno dell’elegante Villa Landolina. L’ingresso si trova a circa 500 metri dal Parco Archeologico.

Teatro e Museo dei Pupi

Uno dei luoghi simbolo di Siracusa è lo storico Teatro dei Pupi, uno spazio dove si tramanda con passione l’antica tradizione siciliana delle marionette armate. Una vera arte attraverso la quale si esprime il sentimento di appartenenza dei siciliani alla loro isola e la consapevolezza di una comune identità.

Il piccolo teatro è stato recentemente restaurato per offrire maggior comfort agli spettatori ma grazie ai drappi rossi delle quinte e ad altri dettagli di classe conserva intatto il fascino d’altri tempi, quando i pupi erano una popolare forma d’intrattenimento.

Gli spettacoli si tengono durante tutto l’anno, con una o due rappresentazioni quotidiane a seconda dei giorni e delle stagioni.

Per saperne di più su questa forma teatrale antichissima potete visitare il Museo dei Pupi, ospitato all’interno dell’elegante palazzo Midiri-Cardona. Sono esposti pupi, oggetti di scena e materiale scenografico che ripercorrono la storia dei più famosi pupari siciliani.

Museo del Papiro

Un originale museo che potete visitare durante la vostra vacanza a Siracusa è quello dedicato al papiro, una pianta che cresce in abbondanza nei dintorni del fiume Ciane (oggi riserva naturale) e che fino al XVII secolo veniva usata localmente per la produzione di carta.

Spiagge di Siracusa

La spiaggia cittadina di Siracusa è il minuscolo Lido Maniace nella zona di Ortigia. Facile da raggiungere, è perfetto per un tuffo nel pomeriggio dopo le visite ai monumenti o al ritorno da un’escursione, ma può risultare un po’ claustrofobico per un’intera giornata di mare.

Due spiagge cittadine più ampie sono Arenella e Fontane Bianche, entrambe sabbiose e raggiugibili in autobus dal centro.

Una delle spiagge più belle nei dintorni di Siracusa è Calamosche, un’incantevole spiaggia situata all’interno dell’Oasi Naturale di Vendicari.

È un’ampia spiaggia incastonata tra due promontori rocciosi che la riparano dal vento, con una zona rocciosa e una di sabbia finissima; il mare è calmo e cristallino, un vero paradiso per chi ama nuotare e fare snorkelling. Per raggiungere la spiaggia occorre lasciare l’auto in un parcheggio all’interno dell’oasi e proseguire a piedi per circa un chilometro.

Altre spiagge da non perdere a Siracusa e dintorni sono Eloro, Brucoli, Carratois, Riserva del Plemmirio, Gallina, Granelli e Minareto.

Tour e attività

Siracusa è una città ideale per chi vuole combinare in un’unica vacanza mare e cultura. Le due attività imperdibili durante una vacanza a Siracusa sono un’escursione in barca e una gita in giornata a Noto, una cittadina a circa 40 km di distanza che viene universalmente considerato la Capitale Barocca della Sicilia.

Bastano questi due tour per fare il pieno di emozioni, tra il meglio della costa siracusana ed eleganti palazzi storici, ma già che ci siete non fatevi mancare una delle attrazioni più popolari della Sicilia, ovvero un’escursione al monte Etna, il più grande vulcano attivo in Europa.

Se avete la passione della cucina potreste approfittare della vacanza per frequentare un corso di cucina siciliana: al vostro rientro potrete preparare le specialità che vi hanno fatto leccare i baffi in vacanza!

Come raggiungere Siracusa

L’aeroporto più vicino a Siracusa è quello di Catania-Fontanarossa, situato a circa 60 km di distanza. Raggiungere Siracusa dall’aeroporto è molto semplice, in auto percorrendo al E45 ci vogliono solo 45 minuti! Esistono anche dei bus diretti da/per l’aeroporto che in un’ora e 15 minuti circa vi porteranno a destinazione.

La stazione ferroviaria si trova a circa 2 km dal centro. Treni diretti collegano Siracusa a Catania in poco più di un’ora e a Messina in due ore e mezza. Non esistono invece treni diretti per Palermo: per raggiungere Siracusa dal capoluogo siciliano la soluzione migliore è noleggiare un’auto; in alternativa è possibile prendere un bus diretto, che però non è molto frequente.

Treni regionali e bus locali collegano Siracusa ad altre località della Sicilia orientale come Noto e Ragusa.

Dove dormire a Siracusa

L’offerta alberghiera di Siracusa è molto ampia ed è quindi facile trovare un hotel dal buon rapporto qualità/prezzo.

La zona migliore dove dormire a Siracusa è la Ortigia, un’isola collegata al resto della città da un ponte. È un’area particolarmente suggestiva, dove potrete trovare hotel di charme, alberghi 3 stelle ospitati all’interno di palazzi storici e graziosi b&b con stanze dotate di balcone.

Gli hotel economici sono concentrati nei dintorni della stazione.

Eccellente 9,0
Hotel
9,0
Eccellente 431 recensioni
Vedi Tariffe
Antico Hotel Roma 1880
Siracusa Via Roma, 66
Situato nel cuore dell'Isola di Ortigia, accanto al Duomo, l'Antico Hotel Roma 1880 offre la connessione Wi-Fi gratuita nella hall, e moderne camere con aria condizionata. Il ristorante Monzù propone ricette siciliane nuove e tradizionali, mentre il bar vi invita a rilassarvi con una bibita, da gustare anche in Piazza Minerva.
Eccellente 9,1
Hotel
9,1
Eccellente 634 recensioni
Vedi Tariffe
Algilà Ortigia Charme Hotel
Siracusa Via Vittorio Veneto 93
Situato a Siracusa, sull'Isola di Ortigia, l'Algilà Ortigia Charme Hotel offre la connessione WiFi gratuita, una vista sul Mar Ionio ed eleganti camere con aria condizionata e mobili d'epoca del 1700. La struttura è distribuita su 3 edifici risalenti al 1700 impreziositi da decorazioni e mobili antichi.
Favoloso 8,8
Hotel
8,8
Favoloso 1423 recensioni
Vedi Tariffe
Grande Albergo Alfeo
Siracusa Via Nino Bixio, 5
Situato nel centro di Siracusa, a pochi passi dall'Isola di Ortigia, il Grande Albergo Alfeo offre un ristorante e il WiFi gratuito. Spaziose e luminose, le sistemazioni del Grande Albergo Alfeo dispongono di grande TV LCD con canali satellitari e vasca o doccia idromassaggio.
Eccellente 9,3
B&B
9,3
Eccellente 642 recensioni
Vedi Tariffe
I Santi Coronati
Siracusa Via dei Santi Coronati 18
Situati in un edificio storico di Ortigia, a Siracusa, I Santi Coronati offrono la connessione Wi-Fi gratuita nelle aree comuni e tutte le mattine vi serviranno la colazione sulla terrazza o nel comfort della vostra sistemazione. Gli appartamenti e le suite presentano un balcone, un divano, una TV a schermo piatto e un bagno privato con asciugacapelli e set di cortesia.
Eccezionale 9,7
B&B
9,7
Eccezionale 515 recensioni
Vedi Tariffe
Temenos
Siracusa Viale Giulio Emanuele Rizzo 22
Affacciato sul Parco Archeologico della Neapolis, nella città di Siracusa, il B&B Temenos presenta delle sistemazioni climatizzate e la connessione WiFi in omaggio nell'intera struttura. Tutte dotate di TV a schermo piatto e bagno con doccia, bidet, set di cortesia e asciugacapelli, alcune camere offrono un patio privato con vista sul mare o sul giardino.
Eccezionale 9,6
B&B
9,6
Eccezionale 343 recensioni
Vedi Tariffe
Lemòni Suite
Siracusa 52 Via Tommaso Gargallo
Il Lemòni Suite B&B si trova nel cuore dell'isola di Ortigia, a soli 400 m dalla Cattedrale di Siracusa. Le camere sono dotate di aria condizionata, connessione Wi-Fi gratuita, materassi memory e menù di cuscini.

Mappa