Palermo

Vita notturna a Palermo

Quando cala il sole Palermo si trasforma. Le luci la rendono ancora più bella e tra drinks e chiacchiere la serata si fa notte, e forse mattina.

La vita notturna a Palermo rivela un lato meno noto della città, frizzante, moderno e dinamico: il capoluogo siciliano non è solo tradizione e storia, ma anche divertimento.

Quando il sole cala le vie e le piazze di Palermo si riempiono di gente d’ogni età. Giovani, coppie, professionisti usciti dal lavoro, studenti italiani ed erasmus affollano i bar del centro per due chiacchiere con gli amici prima di cena o per organizzare la serata.

L’offerta di locali è ampissima: bar di quartiere economici e dall’atmosfera informale, raffinati cocktail bar dal concept innovativo, discoteche multisala, birrerie tradizionali e moderni pub dove assaggiare centinaia di birre da tutto il mondo, localini ricavati da antiche botteghe e tanti, tanti bar con tavolini all’aperto.

Anche nel divertimento, Palermo è incantevole. Alcuni tra i locali notturni più frequentati della città sono ricavati da palazzi storici e in un caso addirittura da un’antica tonnara.

Orari

Come un po’ in tutti i paesi mediterranei anche a Palermo il pasto serale inizia tardi e può prolungarsi fino a mezzanotte, quindi in genere la gente esce tardi. Le discoteche non si riempiono mai prima dell’una e mezza.

Le zone del divertimento a Palermo

La movida palermitana non è concentrata in due o tre zone, ma è frastragliata in tante realtà cittadine che attirano un pubblico di età, ceto sociale e gusti diversi.

Borgo Vecchio

Può essere inizialmente difficile per un turista addentrarsi nel mondo della notte palermitana, ma un buon inizio è sicuramente il Borgo Vecchio, quartiere che avrete avuto già modo di conoscere durante le vostre visite turistiche diurne. Qui si radunano principalmente giovani che vogliono bere spendendo poco.

Vucciria

Un popolare luogo di ritrovo per iniziare la serata è il mercato di Vucciria, che attira un caleidoscopico pubblico di gente proveniente da ogni estrazione sociale.

Le antiche botteghe artigiane sono state trasformate in pub, bar e caffetterie: se di giorno il mercato è poco frequentato, al calar del sole si anima. Nelle piazze principali del rione Vucciria è possibile ascoltare musica reggae, rap e commerciale fino a tarda notte, mentre per placare la fame notturna si può fare uno spuntino presso un venditore ambulante.

Champagneria

La Champagneria è una zona semi-pedonale nei pressi del teatro Massimo, così chiamata dal nome di un’enoteca aperta in questo quartiere nel 1968, dove ancora oggi si può bere dell’ottimo champagne.

Data l’alta concentrazione di ristorantini, pizzerie, caffetterie, pub e bar la Champagneria pare un villaggio gastronomico a cielo aperto, ed è frequentata soprattutto nelle ore di aperitivo-cena e in tarda notte.

A differenza di altre zone di Palermo, qui non è difficile trovare un posto a sedere: la zona è dunque perfetta per chiacchiere in relax o per terminare una giornata in cui avete già camminato abbastanza.

Quartiere Libertà

La “Palermo bene” si dà appuntamento nei locali di viale della Libertà e dintorni, dove si può assistere a dinamiche che ricordano molto l’aperitivo milanese, con i professionisti che usciti dall’ufficio si fermano a bere un drink con i colleghi in locali chic.

Candelai

Nel cuore della Palermo vecchia si trova via dei Candelai, una via molto caratteristica fiancheggiata di localini. È la zona della musica indie e dei locali etnici.

Kalsa

Lo storico quartiere della Kalsa è entrato nella mappa della movida palermitana solo a partire dalla fine degli anni Novanta, con l’apertura di numerosi locali, bar, pub e ristoranti.

D’estate il prato di Piazza Magione è il luogo del divertimento informale: i giovani vengono qui a sdraiarsi sull’erba e bere in compagnia degli amici.

Mondello

Nei mesi estivi la movida palermitana si divide, con parte dei palermitani che affollano i localini all’aperto della città e il resto che si trasferisce nella frazione di Mondello, località balneare facilmente raggiungibile dal centro.

I bar in spiaggia e sul lungomare rimangono aperti fino a tarda notte e diventano il centro nevralgico di una gioventù in cerca di notti folli a base di musica, drinks e flirt estivi.



Locali consigliati a Palermo

Bar e pub

Discoteche

Locali da non perdere

Tra i locali notturni di Palermo merita una “menzione speciale” il Kursaal Kalhesa (Foro Umberto I, 21), un locale davvero particolare nel cuore della città e due passi dal mare.

Ospitato all’interno di Palazzo Forcella/De Seta, un edificio storico facente parte del complesso cinquecentesco detto di Porta dei Greci e dei Bastioni, il Kursaal Kalhesa è un centro polifunzionale che propone una varietà di servizi e proposte culturali.

Wine-bar, ristorante, libreria e agenzia viaggi, il Kursaal Kalhesa organizza numerosi eventi tra cui concerti dal vivo, serate disco, mostre, spettacoli teatrali e presentazioni di libri.

Con la stessa ottica di valorizzazione di un edificio storico è stato aperto il Kursaal Tonnara ( Via Bordonaro, 9), ricavato dall’antica tonnara di Bordonaro, dove vennero girate alcune scene del film “Il Gattopardo”. Anche questo è uno spazio funzionale dove si può bere, mangiare, assistere ad eventi culturali.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 3.7 su 3 voti