Mondello

Mondello è la spiaggia cittadina di Palermo, raggiungibile in autobus dal centro: qui palermitani e turisti vengono a prendere il sole e a far tardi.

Facilmente raggiungibile dal centro di Palermo, Mondello è un luogo che per le sue bellezze naturali non fa certo pensare ad una grande città!

In origine era un borgo marinaro, ma già a partire dal primo Novecento l’industria del turismo l’ha trasformata in una rinomata località balneare, impreziosita da elegantissime ville in stile liberty.

Oggi Mondello è sicuramente la spiaggia più trendy del capoluogo siciliano, dove palermitani e turisti vengono per un paio d’ore di sole e mare o un’intera giornata di divertimento.

C’è chi preferisce venire qui la sera, quando happy hour e musica trasformano l’incantevole golfo di Mondello in un popolare luogo di ritrovo, dove giovani e gente raffinata consumano le ore della notte tra drinks, cene di pesce, balli scatenati e baci al chiar di luna.

Se venite qui d’inverno la spiaggia e il monte che la sovrastano saranno (quasi) tutti per voi, in una romantica atmosfera che vi ruberà il cuore.

La spiaggia di Mondello

Se anche voi, come tutti i palermitani e i turisti, venite a Mondello in cerca di una bella spiaggia poco lontana dalla città non resterete affatto delusi.

Dimenticherete presto il chiasso del centro di Palermo appena giunti qui, perché l’eccezionale scenario naturale in cui è inserita la spiaggia di Mondello fa pensare più a spiagge caraibiche che a metropoli europee.

Incastonata tra il Monte Pellegrino e il Monte Gallo, questa spiaggia di sabbia bianca è bagnata da un mare cristallino: i colori predominanti sono il verde della vegetazione sui monti e l’azzurro del mare.

Nei mesi estivi la spiaggia di Mondello è molto affollata, frequentata da gente di tutte le età, famiglie, coppie e gruppi di amici. A seconda delle vostre esigenze, potrete prendere trascorrere la giornata nella zona libera o in uno stabilimento balneare dotato di tutti i servizi tra cui noleggio ombrelloni e lettini, docce, bar e ristoranti, attrezzature sportive.

Lo stabilimento più caratteristico sulla spiaggia di Mondello è sicuramente il Charleston, una sorta di villa-palafitta sul mare che fino al 2010 ospitava uno dei ristoranti più chic di Palermo, ora trasferitosi in un’altra elegantissima villa in stile liberty nel lungomare.

Cosa vedere

Se è vero che la spiaggia è l’attrazione principale di Mondello, è un peccato non dare un’occhiata al grazioso centro storico, adagiato ai piedi del Monte Pellegrino.

Eleganti ville del primo Novecento, club nautici dove sono ancorati costosissimi yacht e circoli esclusivi confermano che Mondello era ed è tutt’oggi una meta amata da gente raffinata e benestante (o semplicemente desiderosa di mettersi in mostra).

Tracce dell’umile passato di borgo marinaro di Mondello si possono invece trovare nella piazza del paese, dove ancora oggi sono visibili la torre della Tonnara e i resti del “mafraggio“, ovvero il luogo in cui venivano riposte le attrezzature da pesca e dell’inscatolamento del pescato.

Una preziosa testimonianza del periodo normanno è la Zisa, un castello risalente al XII secolo riportato al suo splendore grazie ad un monumentale restauro e che oggi ospita al suo interno una collezione di oggetti d’epoca araba.

Interessanti edifici religiosi si possono trovare sparsi nei vari quartieri, compresa la bella cattedrale nel centro storico, ma la chiesa più famosa di Mondello è sicuramente il Santuario di Santa Rosalia, la patrona di Palermo, arroccato a 430 metri di altezza in cima al Monte Pellegrino.

Per i palermitani il santuario è un importante luogo di culto, ma salgono fin quassù anche moltissimi turisti, attratti dalla stupenda vista sul golfo che si può godere dall’alto del monte.

Un’area verde a ridosso di Mondello è il Parco della Favorita, che separa questa frazione dal centro di Palermo: considerato il polmone verde del capoluogo siciliano, il parco è attraversato da due lunghissimi viali alberati che sono la location perfetta per una passeggiata estiva.

Mondello da brividi

Tra le ville di Mondello, ce n’è una che si dice sia abitata dagli spiriti. Se siete amanti del brivido, cercate la disabitata Villa Caboto o chiedete alla gente del posto di raccontarvi una delle numerose storie di fantasmi legate a questo luogo.

Riserva naturale di Capo Gallo

Il Monte Pellegrino fa parte di una riserva naturale che si estende per oltre 1000mq, ma c’è un’altra area protetta a cui si può accedere da Mondello: si tratta della riserva naturale di Capo Gallo, un promontorio roccioso a picco sul mare che separa i due golfi di Mondello e Sferracavallo e ripara Palermo dal fastidioso vento di scirocco.

La riserva può essere visitata a piedi, percorrendo uno dei sentieri indicati nelle apposite tabelle informative.

Flora e fauna

L’area ospita una flora e una fauna ricchissime, con specie rare o in via di estinzione: tra gli animali che vivono o transitano qui si possono citare la cicogna bianca, il falco pecchiaiolo, l’allocco e la volpe; tra le piante ricordiamo il limonio di Palermo, specie autoctona di Capo Gallo e Monte Pellegrino, e orchidee selvatiche.

Le acque circostanti Capo Gallo sono popolate da una varietà di specie ittiche che comprendono anche cefali, scorfani di Madeira e pesci luna.

Grotte

Una delle meraviglie della riserva è la gran quantità di grotte e anfratti che si aprono lungo la costa, modellate dal mare nel corso dei secoli.

La più famosa è la Grotta dell’Olio, che si trova presso la località di Malopasso, tra Mondello e Sferrocavallo. Il nome pare sia dovuto a una leggenda secondo cui in passato i pirati nascondevano all’interno di questa grotta otri di olio e vino conquistati durante le loro razzie.

Visitabile in barca, quest’ampia caverna marina ha acque trasparentissime e un fondale di sabbia fine: i colori sono stupendi, ma non fate la pazzia di tuffarvi perché in questo punto le acque sono gelide!

Vita notturna

Mondello non è una meta popolare di palermitani e turisti soltanto di giorno, ma anche di notte: i giovani , così come gli appartenenti al jet set internazionale, si danno appuntamento tra le sue piazze e le sue spiagge attrezzate per trascorrere serate a base di musica, drinks, euforia e spensieratezza.

La movida di Mondello prosegue nei pub e nelle discoteche, ma c’è chi preferisce far tardi in spiaggia.

Come raggiungere Mondello da Palermo

Mondello è una frazione di Palermo ed è facilmente raggiungibile dal centro con i mezzi pubblici: un bus urbano vi porterà alla spiaggia di Mondello in soli 30 minuti.

Mappa