Come arrivare a Palermo

Via terra, aria o acqua? Sono tanti i modi, anche economici e veloci per raggiungere Palermo: scegliete quello più adatto a voi!

Palermo si trova in una splendida posizione sulla costa nord occidentale della Sicilia ed è facilmente raggiungibile da altre città siciliane e dall’Italia continentale grazie a numerosi collegamenti via terra, aria e acqua.

Chi vuole far presto può scegliere un viaggio veloce in aereo, che grazie alle offerte delle compagnie low cost è anche economico!

Se siete una famiglia o un gruppo potrebbe essere ancora più conveniente raggiungere Palermo in traghetto: partenze giornaliere dal nord, centro o sud Italia e partenze settimanali dalla Sardegna assicurano un’ampia scelta di orari e prezzi.

Se l’idea di viaggiare per mare non vi va potete raggiungere Palermo in treno, mentre se volete il massimo della libertà viaggiate in auto.

Volare a Palermo

Il mezzo più comodo per raggiungere Palermo è sicuramente l’aereo: grazie a numerosi voli di compagnie nazionali e low cost l’aeroporto Falcone Borsellino di Palermo è collegato con tutti i principali aeroporti italiani. Da Roma potete atterrare a Palermo in un’ora soltanto, mentre da Milano il volo dura meno di due ore.

L’Aeroporto di Palermo, situato a soli 35 km dal centro del capoluogo siciliano, e precisamente in località Punta Raisi nel comune di Cinisi, rappresenta il miglior punto di partenza per esplorare l’isola.

È noto anche come Aeroporto di Palermo-Punta Raisi per la sua posizione geografica e come Aeroporto Internazionale Falcone e Borsellino in memoria dei due giudici uccisi dalla mafia.

Come raggiungere il centro di Palermo dall’aeroporto

L’aeroporto Falcone-Borsellino è ben collegato alla città di Palermo da autobus e taxi.

Autobus

Si può raggiungere il centro di Palermo dall’aeroporto con l’autobus della compagnia Prestia e Comandè, in servizio tutti i giorni dalla mattina presto fino alle 22.30 dal centro e alle 00.15 dall’aeroporto con una frequenza di circa 30 minuti.

L’autobus effettua più fermate nel centro cittadino, compresa la zona del porto e la stazione ferroviaria. Il biglietto si può acquistare online, presso la biglietteria in aeroporto o direttamente sul bus.

Sono in servizio anche autobus per altre località della Sicilia, quali Trapani, Agrigento, Porto Empedocle, Menfi, Sciacca e Ribera. In questo la frequenza è minore ed è consigliabile informarsi sugli orari prima della partenza.

Taxi

Se preferite viaggiare più comodi, potete prendere un taxi all’uscita del terminal arrivi dell’aeroporto.

Il servizio taxi dall’aeroporto di Palermo funziona solo in concomitanza con l’arrivo dei voli; in altri orari è possibile prenotare un taxi contattando telefonicamente una cooperativa taxi della zona: calcolate un tempo di attesa di circa 20 minuti.

Il costo di un taxi dall’aeroporto di Palermo al centro città è di circa 40 euro.

Un’alternativa più economica è il taxi sharing, che consiste nel condividere un taxi con altre persone: in questo caso viene applicata una tariffa fissa a persona, previo raggiungimento di un minimo di 4 utenti. All’uscita dell’area arrivi troverete due stalli per le autovetture che effettuano il servizio di taxi sharing.

Auto

Se disponete di auto privata o desiderate noleggiare un’auto all’aeroporto potete raggiungere le città di Palermo percorrendo l’autostrada A29; percorrendola in direzione opposta potete raggiungere Trapani. Il casello autostradale più vicino all’aeroporto di Palermo è Punta Raisi.

Prenota il tuo volo

Solo Andata?
Cerca in automatico su più motori con un solo click

Come arrivare a Palermo in auto

Arrivare a Palermo in auto richiede ovviamente più tempo, ma vi dà la libertà di partire quando volete e soprattutto una volta giunti a destinazione potrete spostarvi alla scoperta delle bellezze del territorio.

Se volete raggiungere Palermo in auto da Roma viaggiate in direzione Napoli e dopo averla superata prendete l’autostrada Salerno-Reggio Calabria. A Villa San Giovanni prendete il traghetto fino a Messina: il porto si raggiunge direttamente dall’autostrada seguendo le indicazioni “Imbarchi per la Sicilia”.

Aliscafi e traghetti per la Sicilia partono anche dal porto di Reggio Calabria: in questo caso lasciate l’autostrada all’altezza dell’uscita di Reggio Porto.

Una volta arrivati a Messina la strada più veloce per raggiungere Palermo è l’autostrada A20: sarete a destinazione in circa due ore e mezza.

La durata totale del percorso auto+traghetto varia moltissimo in base al traffico e ai tempi di attesa del traghetto, ma indicativamente impiegherete 10 ore. Se partite da Milano calcolate 5 ore in più.

Traghetti per Palermo

Se non vi va l’idea di guidare per tante ore ma volete avere con voi l’auto una volta arrivati a Palermo la soluzione per voi è viaggiare in traghetto, particolarmente conveniente se viaggiate in famiglia o siete un gruppo di amici.

  • Il porto principale per raggiungere Palermo è Napoli, da cui partono con frequenza giornaliera i traghetti delle compagnie Tirrenia, Grandi Navi Veloci e SNAV che raggiungono la Sicilia in circa 10 ore.
  • Anche da Salerno ci sono collegamenti giornalieri con Palermo grazie alla compagnia di navigazione Grimaldi Lines.
  • Da Genova parte giornalmente il traghetto della compagnia Grandi Navi Veloci che raggiunge Palermo in 20 ore: un viaggio lungo, ma potrete renderlo più piacevole scegliendo di dormire in cabina.
  • Altre città italiane da cui si può prendere il traghetto per Palermo sono Civitavecchia e Cagliari: in questo caso però le partenze sono settimanali.

Per chi viaggia con l’auto, soprattutto nei mesi estivi, è consigliabile prenotare con largo anticipo.

Raggiungere Palermo in treno

Se volete lasciare a casa l’auto potete sempre raggiungere Palermo in treno: il capoluogo siciliano è collegato con treni diretti da Reggio Calabria, Napoli, Roma e Milano, mentre da Venezia è sufficiente un solo cambio. Palermo è inoltre ben collegata via treno con altre importanti località siciliane.

Con un treno notturno diretto potete partire da Roma dopo cena, dormire in treno e svegliarvi la mattina a Palermo!

Il prezzo del biglietto del treno comprende anche la traversata in traghetto sullo Stretto di Messina.