Secondo la nuova normativa europea (Regolamento UE 1107/2006), dal 26 Luglio 2008 è responsabilità dei gestori aeroportuali fornire assistenza a terra ai passeggeri a ridotta mobilità (PRM).

Per garantire un servizio nel minor tempo possibile, la richiesta di assistenza deve essere notificata alla Compagnia aerea già durante la fase di prenotazione del volo (o almeno entro 48 ore dalla partenza), successivamente sarà premura della Compagnia aerea inoltrare la richiesta all'aeroporto interessato.

Il giorno dell'arrivo in aeroporto è sufficente presentarsi presso uno dei punti di contatto, per ricevere assistenza per l'imbarco.
I tempi di attesa previsti per ricevere assistenza sono differenti:

tempi di attesa brevi per i passeggeri che hanno prenotato il servizio almeno 48 ore prima della partenza.
tempi di attesa più lunghi per i passeggeri che prenotano il servizio sotto le 48 ore o lo richiedono direttamente in aeroporto.


Trasporto Aereo

Nuovi diritti per le persone a mobilità ridotta

Il video di seguito (realizzato a cura della Comunità Europea) spiega brevemente i nuovi diritti.



Documenti e approfondimenti

Regolamento UE 1107/2006
Il nuovo regolamento in vigore dal 28 Luglio 2008 presso tutti gli aeroporti europei