Il codice aeroportuale IATA è un codice di tre lettere utilizzato per designare gli aeroporti di tutto il mondo.
Vengono pubblicati e aggiornati ogni tre anni sulla IATA Airline Coding Directory dall'associazione che li definisce: l'International Air Transport Association (IATA).
I caratteri stampati sulle etichette che vengono poste sui bagagli al check-in in aeroporto, sono un esempio di come questi codici vengono utilizzati, indicando l'aeroporto di destinazione del bagaglio.
Attualmente sono disponibili 17.576 codici, e non sono esattamente univoci: 323 di essi sono assegnati da più di un aeroporto.

Mentre i codici IATA sono i più comuni tra i codici aeroportuali, sono molto usati anche i codici aeroportuali ICAO. Tutti i voli internazionali sono pianificati e tracciati usando i designatori ICAO (Organizzazione Internazionale dell'Aviazione Civile).



Codici IATA degli aeroporti italiani

ALL Albenga, Villanova AHO Alghero, Fertilia AOI Ancona, Falconara
BRI Bari, Palese BGY Bergamo, Orio al Serio BLQ Bologna, Guglielmo Marconi
BZO Bolzano, Dolomiti VBS Brescia, Gabriele D'Annunzio BDS Brindisi, Casale
CTA Catania, Fontanarossa CAG Cagliari, Elmas CRV Crotone, S. Anna
CUF Cuneo, Levaldigi FLR Firenze, Amerigo Vespucci FOG Foggia, Gino Lisa
FRL Forlì, Ridolfi GOA Genova, Cristoforo Colombo GRS Grosseto, Aeroporto della Maremma
SUF Lamezia Terme MXP Milano, Malpensa LIN Milano, Linate
NAP Napoli, Capodichino OLB Olbia, Costa Smeralda QPA Padova, Gino Allegri
PMO Palermo, Falcone Borsellino PMF Parma, Giuseppe Verdi PEG Perugia, S.Egidio
PSR Pescara, Aeroporto d'Abruzzo PSA Pisa, Galileo Galilei REG Reggio Calabria, Aeroporto dello stretto
RMI Rimini, Federico Fellini CIA Roma, Ciampino FCO Roma, Fiumicino
TAR Taranto, Grottaglie TRN Torino, Caselle TPS Trapani, Birgi
ZIA Trento, G. Caproni TSF Treviso TRS Trieste, Ronchi dei Legionari
VCE Venezia, Marco Polo VRN Verona, Valerio Catullo VIC Vicenza, Tommaso Dal Molin

Documenti e approfondimenti

Codice aeroportuale IATA su Wikipedia
La scheda dei Codici IATA sull'Enciclopedia Wikipedia
 
Accordi di Schengen su Wikipedia
La scheda sugli Accordi di Schengen sull'Enciclopedia Wikipedia